lunedì 11 luglio 2016

DEVIL'S FOOD CAKE - Torta al cioccolato diabolica

Certe cose non si improvvisano, con certe ricette non si scherza, non si "prova", per certe torte bisogna affidarsi a qualcuno che "ne sa".
La prima volta che ho sentito parlare di "devil food cake" (letteralmente "torta cibo del diavolo") è successo anni fa, in un video di Nigella, dove lei, voluttuosa e ammaliante come solo chi ama il cibo sa essere, la preparava in una bella cucina tra luci calde e soffuse.
Ho aspettato qualche anno per farla, e ora, con l'occasione di un compleanno e la richiesta di una torta extra cioccolatora, ho colto la palla al balzo e sono tornata da lei, Nigella, per seguire passo passo la sua ricetta.
Per lo meno per quel che riguarda la basa, la farcitura no, quella è una "semplice", ricca, vellutata ganache al cioccolato fondente.
Con questa torta partecipo al contest Vallè #DolceoSalato. 
VOTATEMI QUI: http://www.valledolceosalato.com/campaigns/sei-piu-dolceosalato





Quindi:
  • 50 g cacao in polvere di ottima qualità, setacciato
  • 100 g zucchero moscovado integrale di canna (sì, fa la differenza)
  • 250 ml di acqua bollente
  • 125 g di Vallè+burro
  • 150 g zucchero
  • 225 g farina 00 (io ho fatto un mix di farina e frumina, diciamo 80% farina e 20% frumina)
  • ½ cucchiaino di lievito per dolci
  • ½  cucchiaino bicarbonato
  • 2  cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 2 uova grandi
  • 1 cucchiaino di polvere di caffè solubile (ecco questo ammetto è una mia piccola aggiunta) o una tazzina di caffè espresso
Per la ganache

  • 400 ml di panna fresca
  • 400 g di cioccolato fondente

Per la decorazione

  • fragole fresche, un cestino circa
  • cioccolato fuso, al latte e fondente (anche bianco a piacere)



1. Setacciate il cacao in una ciotolina capiente, unite lo zucchero integrale, il caffè solubile e versatevi sopra l'acqua bollente. Mescolate bene il tutto perchè si sciolga e lasciate da parte.
2. Montate Vallè+ burro con lo zucchero fino a ottenere un composto soffice e spumoso. A parte unite le farine con lievito bicarbonato e vaniglia. Setacciare nel composto di burro un paio di cucchiaiate e mescolare bene.
3. Unire un uovo, amalgamare bene, aggiungere ancora farina setacciandola, mescolare (io ho continuato a usare le fruste elettriche per tutto il processo), aggiungere anche il secondo uovo, incorporare e finire di aggiungere la farina rimanente.
4. A questo punto unire anche lo sciroppo di cacao e mescolare cautamente. Il composto risulterà piuttosto liquido.
5. Dividere l'impasto in due teglie da 20 cm di diametro (o usatene una da 24 come ho fatto io) e cuocete in forno caldo a 180 °C per 40 minuti circa o finché uno stuzzicadenti inserito nel centro del dolce non uscirà asciutto. Far freddare completamente.
6. Preparate la ganache. Bortate quasi a bollore la panna e versatelo poi sulla cioccolata fatta a pezetti. LAsciate riposare un paio di minuti poi mescolate fino a ottenere una crema liscia. Fate freddare a temperatura ambiente per 2/3 ore finché sarà di consistenza soda ma spalmabile. Tagliate la torta in due e farcite la base (o la prima torta se ne avete fatte due) poi copritela con la parte superiore e distruibuite la ganache su tutta la torta.
7. Scioglete i vari cioccolati e tuffateci dentro le fragole fino a tre quarti. Ponetele su un piatto coperto di carta forno e mette in frigo una mezz'ora almeno finché il cioccolato non si è solidificato. Guarnite la torta con le fragole. Conservate la torta in frigo ma servitela sempre a temperatura ambiente altrimenti la ganache risulterà troppo solida.

12 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. This blog is so nice to me. I will continue to come here again and again. Visit my link as well. Good luck
    cara menggugurkan kandungan

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina