venerdì 20 dicembre 2013

Mai senza burro cacao - I miei preferiti

È da così tanto tempo che volevo inserire una sezione beauty al mio blog e ora finalmente ho deciso di far prendere forma a questo progetto. Da sempre sono appassionata di cosmetici e make up, e negli ultimi anni ho cercato sempre di più di utilizzare prodotti naturali ed eco bio. Inizialmente per quel che riguarda capelli e pelle, ora sto cercando soluzioni ecobio valide anche per il trucco.

In questa sezione del blog quindi, vorrei parlare di prodotti, ecobio ma non solo, con cui mi trovo particolarmente bene e anche per avere consigli da voi.

Parto con il burro cacao, un prodotto che uso tutti i giorni, più volte al giorno, sia d’estate che d’inverno; ne ho vari tipi proprio per non rischiare di rimanere senza ma anche per soddisfare esigenze diverse.

Qui vi parlerò dei miei burro cacao preferiti e di quelli che invece detesto.

Partiamo da questi ultimi: avete mai fatto caso che sulle scatole dei prodotti cosmetici o sul retro delle confezioni appare sempre una lunga lista di parole generalmente scritte in caratteri piccolissimi? Ecco, quello è l’inci, ovvero la lista degli ingredienti presenti nel prodotto. Sono elencati in ordine decrescente, ovvero al primo posto risulta l’ingrediente maggiormente presente, all’ultimo quello presente in percentuale minore.

Prendiamo il burro cacao forse più famoso e venduto di tutti: il Labello. Sapete qual è il primo ingrediente del labello? La paraffina liquida. Sapete cos’è? Un derivato del petrolio. Non fa bene, occlude i pori, non fa respirare la pelle e se soffrite di herpes questo agente non fa che peggiorare la situazione. L’effetto di questo ingrediente è di creare una patina untuosa sulle labbra dando la sensazione di idratazione, ma non appena questa patina svanisce ci si ritrova le labbra ancora più secche di prima. E si sente la necessità di riapplicarlo. Io ve lo sconsiglio. (Vi dico anche che la paraffina liquida è il primo ingrediente anche nel famoso Olio Johnson, quello per i bambini. Veleno.)

Di seguito invece vi elenco i burri cacao che uso al momento e con cui mi trovo molto bene, ognuno con la sua funzione specifica.

La mattina, sul viso deterso e dopo essermi lavata i denti, applico subito un burro cacao molto ricco:

adoro il Budger Cocoa butter lip balm, un burro cacao più grande del normale e che quindi dura a lungo, ricchissimo, molto nutriente e dalle fragranze deliziose (alla vaniglia la mia preferita). L’ho trovato per 4,49 euro sul sito Eccoverde. Idrata a lungo rimanendo leggermente lucido sulle labbra. Ottimo anche come cura notturna.



Oppure uso il Burt’s bees honey lip balm. L’ho trovato da Oviesse, ma si può acquistare facilmente on line per esempio sempre su ecco verde.it (ma anche su altri siti) per 3.99 euro. Anche questo stick è consistente, nutre in profondità e a lungo, ma risulta opaco sulle labbra (perfetto quindi anche per i ragazzi). 

In borsa invece mi porto sempre:
Yes to carrots lip butter, un burro cacao di una linea di cosmetici naturali molto easy, colorata e varia nella gamma di prodotti (io uso anche un loro esfoliante al pomodoro, ma avremo occasione di riparlarne). Il mio è quello alla carota e si trova nei negozi Sephora per 3 euro o sempre su Eccoverde. L’effetto è gradevole, esiste in vari “gusti” ed è adatto sia a maschi che a femmine, dà una buona idratazione senza lucidare eccessivamente, è scivoloso sulle labbra e molto piacevole 

Seconda opzione, più da femminuccia forse, è il Balsamo labbra burro di pesca di l’Erboristica, con protezione solare . Ho comprato questo burro cacao per il mare, per avere al contempo una protezione sulle labbra ma anche un filo di lucido che desse l’idea di un lucidalabbra. Questo burro cacao infatti è in crema, non in stick, si applica sulle labbra con il suo dispenser ed è più glossy degli altri. Idrata, protegge, lucida ma dura leggermente meno rispetto agli altri. Un po’ come i classici lip gloss. In ogni caso promosso (da Oviesse per 3-4 euro).

Mi sono trovata molto bene anche con i burri di l’Erbolario, il famosissimo “Ai quattro burri”, ottimo, sia per idratazione che per profumo, rimane lucido sulle labbra e nutre, oppure quello all’olio di argan, che ha un profumo nocciolato delizioso e una buona capacità nutriente, e dei Provenzali (più corposi e nutrienti, all’olio di mandorla, argan o karitè, la scelta è vasta). 


Spero che questo post sui burri cacao, insostituibili e indispensabili per tante ragazze (e ragazzi), possa avervi dato qualche spunto e informazione utile, e vi aspetto al prossimo post, in questo nuovo angolo dedicato a make up e beauty.











7 commenti:

  1. hai trovato il burts bees da OVS??? qui non c 'è :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devo essere sincera: l'ho trovato da oviesse a Siena un po' di tempo fa... ora non c'è più. Sciagurati, avevano tutta la linea!

      Elimina