martedì 30 luglio 2013

San Miniato: Festa del teatro, tartufo e grandi chef

In uno scenario veramente suggestivo, sotto le stelle di una serata estiva, nella piazza del duomo di San Miniato (Pi), ho assistito  alla mia prima tragedia: L'ombra di Antigone
Insieme alla cara Stefania della Finestra di Stefania, sedute a godere di un fresco venticello, siamo rimaste incantate dalla rappresentazione messa in scena dal regista fiorentino Roberto Guicciardini insiema a un cast di attori tra cui Fiorenza Brogi e Bob Marchese, Alice Spisa, Mattia Mariani, Silvia Nati, Antonio Silvia, Antonio Sposito.
San Miniato, conosciuta per il pregiatissimo tartufo, nel mese di luglio si trasforma in palcoscenico, prestando le sue piazza a importanti compagnie teatrali italiane. 
Il Teatro dello Spirito nasce nel 1947, tre anni dopo che le mine tedesche avevano distrutto il teatro cittadino Verdi, costruito sul modello della Scala di Milano, ed è diventato oggi un vero e proprio festival che propone prime assolute durante le serate estive. 
Bella esperienza per conoscere una realtà che si lega non solo all'enogastronomia ma anche alla cultura in senso proprio, per scoprire un borgo dalle piazze incantevoli assistendo a spettacoli teatrali di altissimo livello. 

Piccola nota gastronomica, con piacere ho stretto la mano allo chef Gilberto Rossi del ristorante Pepe Nero, tappa consigliatissima per una cena da veri gourmand. 

Per informazioni http://www.drammapopolare.it/






4 commenti: