martedì 11 giugno 2013

LINZER TORTE: il mio più grande amore

Torta austriaca molto diffusa a... Bolzano! :) E' la mia torta preferita in assoluto, ne vado matta, per il sapore, per il profumo, per la consistenza... per tutto!
E' una delle prime torte che ho imparato a fare insieme a mia zia Roberta, dopo avergliela chiesta mille volte per il mio compleanno.
Perchè l'adoro? Per il burro, per la marmellata, per le spezie, perchè è una crostata all'annesima potenza, perchè è facile da fare e perchè non è delicata nella realizzazione. 
Unico difetto: dà il meglio di sè se lasciata riposare un giorno o due, e aspettare è davvero difficile, ma ne vale la pena.
Perfetta Natale, da gustare assolutamente con un tè speziato alla cannella o all'arancio e una bella nuvola di panna montata accanto! Potete anche prepararla in una teglia rettangolare, più grande quindi della classica da 24 cm di diametro: in questo modo verrà più bassa e basterà tagliarla in piccoli cubetti per trasformarla in biscotti natalizi da aggiungere ai cestini regalo.

Nel video tutto il procedimento!.





Ingredienti:
250 gr farina
250 gr burro
200 gr zucchero (io uso quello di canna)
250 gr di nocciole tritate (potete usare anche mandorle o fare un mix di nocciole e mandorle)
1 bustina di vanillina
1 cucchiano raso di lievito per dolci
1 uovo
la punta di un cucchiaino di cannella, uno di chiodi di garofano, uno di zenzero in polvere
1 cucchiaio di cacao amaro
1 pizzico di sale
1 vasetto di marmellata ai frutti di bosco/prugne/mirtilli rossi



Procedimento

1. In una larga terrina o su un piano da lavoro setacciare la farina, aggiungere le nocciole tritare non troppo finemente, il burro freddo a dadini, l'uovo, le spezie, il cacao, il sale, il lievito e la vanillina. Insomma tutti gli ingredienti tranne la marmellata.

2. Impastare velocemente con le mani il tutto fino a formare una palla di impasto. Riporre la pasta in frigo coperta di pellicola trasparente per almeno mezz'ora o di più se durante la lavorazione il burro si fosse sciolto troppo.

3. Tagliare dall'impasto un quarto di pasta e rimettere in frigo. Foderate una teglia da 24/26 cm di diametro con della carta forno. Adagiate sopra la pasta e schiacciatela giù fino a che non avrà ricoperto la base (guardate il video per una migliore spiegazione. Non servirà stendere la pasta con il mattarello prima di porla nello stampo).

4. Coprite la base con tutta la marmellata distribuendola uniformemente.

5. Con in quarto di pasta rimasto in frigo formate dei salsicciotti da disporre sulla marmellata come una classica crostata. Anche in questo caso non siate troppo precisi e lasciate i salsicciotti piuttosto spessi. 

6. Infornate a 160 °C per 40-50 minuti. A fine cottura non risulterà perfettamente solida, quindi non aspettate quel momento altrimenti poi vi si trasformerà un un macigno. La torta si solidifica al punto giusto durante il raffreddamente. Lasciate dunque raffreddare per bene, copritela con della carta argentata e lasciate riposare ALMENO UN GIORNO INTERO. Due è meglio. So che è difficile. :)

5 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Ci proverò sicuramente, grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  3. Brava! Conosci la Bauer Torte???
    Non riesco a trovare la ricetta da nessuna parte. Eppure a Bolzano è famosa almeno quanto la Linzer (e la Sacher).

    RispondiElimina
  4. Good day! I just wish to offer you a huge thumbs up for the great information you've got right here on this
    post. I'll be coming back to your website for more soon.


    My homepage - Side Effects Of Green Coffee

    RispondiElimina
  5. It was wondering if I could use this write-up on my other website, I will link it back to your website though.Great Thanks.

    RispondiElimina