martedì 4 ottobre 2011

Zuppa di lenticchie e zucca

E' difficile crederci, ma è autunno. 
Le foglie sono a terra e l'altro giorno ho persino visto un caldarrostaio per le vie di Arezzo. Ma in realtà è ancora estate. 
Poco male, la zucca è già disponibile nei mercati e a me piace moltissimo. Così come adoro le zuppe, le verdure e i legumi. 
Faccio finta che sia freddo e mi preparo una bella zuppetta (so che siete abituati ai miei dolci super cioccolatosi e burrosi, ma ogni tanto vi dimostro che so cucinare anche "sano").

Ingredienti per una persona (io):
- un pezzo di zucca gialla
- 80 gr di lenticchie (messe in ammollo almeno per un'ora)
- una carota
- mezza cipolla
- 1 cucchiaio di olio evo
- dado vegetale (senza glutammato)
- pepe qb
- 30 gr di spaghetti spezzettati o altro tipo di pastina o crostoni di pane abbrustolito


Dopo aver lasciato in ammollo le lenticchie le scolo e le metto in una pentola capiente. 
Taglio a pezzettoni le verdure e le unisco alle lenticchie. Tutto a freddo. 
A questo punto copro le verdure con dell'abbondante acqua, aggiungo l'olio, il dado e un pizzichino di pepe. Se vi piace anche una bella foglia d'alloro.



Accendo il fuoco sotto la pentola, la copro e lascio cuocere finchè le lenticchie e le verdure non saranno cotte.
Ora posso scegliere: frullare il tutto e ottenere un bel passato, lasciare tutte le verdure integre, o frullare una parte e lasciare il resto intero. Io ho optato per la terza soluzione. Immergo quindi per qualche secondo il mini pimer nella pentola frullando solo un po' della minestra.


Siamo davanti a un'altra scelta: aggiungere alla minestra della pastina, degli spaghetti spezzettati o del pane abbrustolito. A me piacciono tanto gli spaghetti. E così fu.


La zuppetta era davvero ottima, bella saporita. Sarà che quando mangio qualcosa di sano mi sento meglio e quindi il piatto mi sembra ancora più buono ;)

Ora però vado a fare dei biscotti.

9 commenti:

  1. assolutamente da provare, solo a vederlo mi è tornata fame!!!

    RispondiElimina
  2. ;) è perfetta anche per la sera... grazie Debora! :)

    RispondiElimina
  3. Mi immagino gustare questo piatto al calduccio in casa mentre fuori fa freddo...cosa inimmaginabile per ora XD...Conserverò la tua ricetta per quando tornerà l'inverno!!

    RispondiElimina