lunedì 5 settembre 2011

Panna cotta Rum&Pera

Con questo post partecipo al concorso di Pippi&co!


L'altra sera, come spesso accade nei week end, ero con gli amici in pizzeria.
Arrivato finalmente il momento del dolce io ordino un tortino al cioccolato con gelato al caffè (che avevo visto sfilarmi sotto gli occhi almeno una mezz'ora prima a cui non ho smesso di pensare fino all'ultimo) mentre due amici ordinano una panna cotta al cioccolato.
Arrivano prima le panne, in un piatto rettangolare lungo quasi un metro e mezzo che a mala pena entra nel lato corto del tavolo... I due assaggiano e subito manifestano il loro disappunto, notando come tale panna cotta non sapesse assolutamente di nulla e che peggio, il cioccolato avesse un sapore disgustoso (naturalmente i termini usati dai ragazzi non sono stati esattamente "non sa di nulla e il cioccolato è disgustoso", ma perchè sottilizzare).


Arriva il mio tortino e solo a malapena riesco ad aspettare che mi venga messo il piatto sotto il naso prima di tuffarmici sopra di testa. Delizioso. Ovviamente.
I ragazzi mi guardano con due occhi così (guardano il tortino a dire il vero, non certo me)e mi fanno: "Te l'azzecchi sempre eh..."
Eh sì.


E quindi poi mi è venuta voglia di fare la panna cotta! Come mi sia saltato in testa di farla "rum&pera" non lo so. Penso sia scattata una scintilla, una flash che lampeggiava la scritta "panna cotta rum&pera".
E così fu.

Allora:
500 ml di panna fresca
100 ml di latte intero
una bacca di vaniglia
130 gr di zucchero
3 pere
4 cucchiai di zucchero di canna
1 tazzina di rum
1 cucchiaino di cannella
3 cucchiai di succo di limone

10 contenitori per panna cotta


Metto la panna in una casseruola insieme al latte e alla vaniglia. Faccio scaldare brevemente sul fuoco, aggiungo lo zucchero e lo faccio sciogliere. Quando la panna sta per bollire spengo il fuoco e riempio per 3/4, mestolino su mestolino, le ciotoline. Le ripongo in frigo e le lascio riposare almento 5-6 ore.


Per il topping faccio così: taglio a pezzettini piccoli le pere, le metto in padella a fuoco alto con lo zucchero, la cannella, il succo di limone e il rum. Faccio andare inizialmente a fuoco vivace, per qualche minuto, poi abbasso la fiamma e lascio cuocere finchè la pera non si è sfatta. Spengo e lascio raffreddare.


Infine rovescio la panna sul piattino da portata spolverato di cacao e la "spalmo" con un generoso cucchiaio di "rum&pera"!
Se volete vedermi all'opera, ecco il video di quanto qui sopra narrato! :)

1 commento: