sabato 2 gennaio 2016

FOCACCIA ALLE CIPOLLE: DALLA PUGLIA CON AMORE

Che le mie origini sono pugliesi era chiaro vero? Sì, sono nata e vissuta a Bolzano fino ai 20 anni, poi mi sono trasferita a Siena per studio, ma gran parte della mia famiglia è pugliese. Ecco quindi una delle ricette dalla zia Franca, pugliese DOC e gran cuoca. La sua viene sempre più buona, più soffice, più bella, più tutto. Io ci provo. Naturalmente vi deve piacere, e tanto, la cipolla, perchè qui non ci sono compromessi, la cipolla è tutto, si sente e o si ama o si odia. Io la amo, in ogni sua forma, e questa è una delle modalità che preferisco.

Ingredienti
500 g farina manitoba
300 g di farina 00
acqua qb
1/2 cubetto di lievito di birra
(2 mozzarelle a piacere, l'originale è senza)
1 cucchiaino colmo di zucchero
olio evo qb
3 cipolle grandi
olive nere
3 cucchiai circa di salsa di pomodoro
capperi, origano, sale

1. Fate sciogliere il lievito nell'acqua. Una volta sciolto veratelo sopra la farina messa in una ciotola capiente. Aggiungete anche lo zucchero e cominciate ad amalgamare. Lavorate energicamente la pasta per alcuni minute, poi copritela con un panno umido o della pellicola trasparente e lasciate lievitare almeno tre ore (io se posso impasto la mattina e la preparo la sera) in un posto "tranquillo" come per esempio nel forno spento, ma con solo la lucina accesa.



2. Preparate il ripieno. Sbucciate le cipolle e tagliatele a fette non troppo fine. Mettetele in padella con 2 cucchiai d'olio e fate rosolare. Aggiungete circa 3 cucchiai di salsa, le olive e i capperi e fate cuocere per una decina di minuti a fuoco medio alto. 

3. In una tazzina d'acqua sciogliete il sale e unitelo al resto dell'impasto aggiustando via via di farina. Unite anche 2 cucchiai d'olio evo e reimpastate energicamente per 10 munuti sempre aggiungendo farina se l'impasto dovesse essere troppo appicicaticcio. Dividete l'impasto in due parti, stendete la prima parte e poggiatela su una teglia unta. Coprite con il ripieno di cipolle e distribuite la mozzarella a fette. Stendete l'altra parte di pasta e mettetela sopra il ripieno. Sigillate bene i lati. Spennellate con altro olio e, a piacere, distribuite un po' di origano.
Se avete tempo lasciatela lievitare ancora una mezz'ora/40 minuti. Infornate a forno caldo a 180°C per 30-40 minuti o finchè la facoccia non sarà dorata. Naturalmente servite calda.



8 commenti: